La t-shirt manifesto dell’omonimo giornale skater fondato nel 1981 a San Francisco è sul mercato da parecchi anni, anni in cui era ricercata ed indossata solo da appassionati e amanti del mondo skate, o dai lettori dell’omonima rivista, che si distingue dalle altre per lo stile radicale ed aggressivo, tipico della cultura punk dell’epoca.

Nel corso degli anni la rivista ha intervistato i migliori skater del mondo come Tony Hawk, Danny Way, Steve Caballero e Mark Gonzales, inventando anche il SOTY (Skater Of The Year) come premio per lo skater più bravo dell’anno.

Da sempre le t-shirt e le felpe, specialmente la Thrasher Flame, sono state indossate dagli skater di tutto il mondo, ma di recente il brand è diventato un vero e proprio oggetto di culto nello street fashion mondiale, disponibile non solo negli skateshop ma anche nelle boutique più cool del pianeta.

Ma cosa c’entra la fan T-shirt di un giornale di nicchia per gli amanti della cultura skate con il mondo della moda? Perché se prima a considerarla erano solo i ragazzini appassionati di tricks, mentre oggi fanno a gara per indossarla tutti gli influencer?

Le motivazioni sono molto semplici. I pionieri di questa tendenza sono state due personalità del calibro di Rihanna e Justin Biber, che si sono fatti immortalare per primi con indosso la maglietta, scatenando peraltro l’ira funesta dell’editore del Magazine Jake Phelps, che pare abbia ben altri gusti musicali.

Ecco che in breve tempo la Thrasher Magazine T-Shirt è diventata protagonista di servizi fotografici e dei red carpet, mixata con gonne e pants eleganti, valida alleata di sneakers e pumps, ospite d’onore ormai in quasi tutte le sfilate, la maglietta ha decisamente nuovi orizzonti dello street style.

Tra i negozi più cool del mondo non potevamo mancare noi di Tribes Store, che siamo felicissimi di presentarvi le iconic  t-shirt e le felpe flame per la collezione 2k19.

Disponibile anche sul nostro E-Shop www.tribes-store.it

P.R.M. Massimo Mastellone